Zadeno Trio vince l’European Jazz Contest 2017

Lo scorso 20 novembre si è concluso presso l’auditorium della Casa del Jazz lo EUROPEAN JAZZ CONTEST -VIII edizione, concorso internazionale promosso dal Saint Louis College of Music di Roma che premia progetti originali di band e artisti europei.

Il vincitore dell’edizione del 2017, secondo la giuria internazionale composta da musicisti e docenti provenienti dai più importanti Conservatori europei, è ZADENO TRIO, gruppo di giovanissimi formato da Claudio Jr De Rosa, sax (classe 1992), Alessio Bruno, contrabbassista (classe 1985) e Jacopo Zanette, batteria (classe 1989).

Il trio si è aggiudicato:

– un tour in Italia e all’estero di 6 date: Roma, Milano, Maastricht, Gent, Leipzig, Antwerp

– registrazione del live della serata e distribuzione sulle piattaforme digitale

Biografia

Zadeno Trio, formazione nata in Olanda nell’estate 2014, è un progetto guidato dal sassofonista napoletano Claudio Jr De Rosa e completato da Alessio Bruno al contrabbasso e Jacopo Zanette alla batteria.

Il sound del trio prevalentemente improntato su un linguaggio tradizionale post-bop ha acquisito col tempo elementi di grande modernità, subendo dapprima l’influenza di prestigiosi trio quali quelli di Joe Henderson, Sonny Rollins, Elvin Jones ed in seguito di formazioni guidate da musicisti come Chris Potter e Joshua Redman.

I tre musicisti, provenienti da esperienze musicali differenti, si sono conosciuti in Olanda, e si sono esibiti in circa 90 concerti in Italia, Belgio, Olanda, Romania. Vincitori di alcuni premi internazionali, hanno inciso e pubblicato per la “Emme Record Label” il loro primo disco “Holes in the Ground” nel febbraio 2016. Tutti i musicisti partecipano al progetto in qualità di compositori ed arrangiatori, apportando continuamente nuova linfa, idee e materiale musicale.

Discografia:

Holes in the Ground, 2016. Etichetta Emme Record Label, Produttore Emme Produzioni Musicali. Pubblicato online su Itunes, Spotify, Deezer, Amazon.

Website  www.zadenotrio.com

Pagina FB. https://www.facebook.com/Zadeno-Trio-1570257649924154/

Pagina Twitterhttps://twitter.com/zadenotrio

Inoltre, la giuria presieduta dal Direttore del Saint Louis M° Stefano Mastruzzi, ha assegnato premi speciali per il miglior solista, bassista, chitarrista e batterista a:

Adrien Leconte miglior solista (batterista LAURduo)

Mathias Bøttern miglior chitarrista (Apricity Quartet)

Alessio Bruno miglior bassista (Zadeno Trio)

Jacopo Zanette miglior batterista (Zadeno Trio)

Ai vincitori dei premi speciali, amplificatore Hartke HD75, Chitarra Ibanez Artcore AS53-TF e Zildjan 16” K CUSTOM SPECIAL DRY CRASH offerti dalla Mogar Music.

 

Durante la serata si sono esibiti i seguenti gruppi:

-LAURduo: piano e batteria (Francia)

-Johannes Bigge Trio: piano, contrabbasso, batteria (Germania)

-Zadeno Trio: batteria, sassofono, contrabbasso (Italia)

-Apricity Quartet: batteria, chitarra, contrabbasso, sassofono (Danimarca)

In giuria esperti del settore, discografici, docenti e musicisti provenienti dall’Olanda, Germania, Belgio, Italia. Tra i giurati: il Direttore Stefano Mastruzzi il Maestro Antonio Solimene e Giovanni Candia del Saint Louis College of Music, Barbara Wiernik dalla Royal Conservatoire Antwerp, Ralf Schrabbe dalla HMT-Leipzig, Leon Lhoest dalla Hogeschool Gent, Enrico Intra della Civici corsi di Jazz di Milano, Joep Van Leeuwen del Conservatorium Maastricht, Fabrizio Salvatore e Alessandro Guardia dell’etichetta Alfa Music, Antonio Monzino e Fernanda Altavilla della Mogar e Paolo Damiani dal Conservatorio di Musica Santa Cecilia.

Zadeno Trio:

 

Apricity Quartet:

LAURduo:

Johannes Bigge Trio: